www.trasecoli.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

LA CHIESA E IL MUSEO DI SAN GIOVANNI DEI FIORENTINI

★ Sabato 28 Ottobre - ore 10 ★

NOVITA'!!!


Chiesa nazionale dei fiorentini a Roma, e per questo dedicata a san Giovanni Battista, venne cominciata nel XVI secolo ma completata solo nel XVIII. Alla progettazione e alla costruzione si alternarono architetti di grande prestigio: a Carlo Maderno dobbiamo infatti la caratteristica cupola a forma allungata detta “il confetto succhiato” e ad Alessandro Galilei la facciata, ultimata nel 1734. Luogo di sepoltura di molti illustri personaggi fiorentini vissuti a Roma, qui riposa il grande architetto Francesco Borromini che per la chiesa realizzò l’altare maggiore e la cripta della famiglia Falconieri, ultima sua opera completata dai suoi allievi dopo il suicidio del maestro.
In una suggestiva cappella, realizzata appositamente, dal 2016 si trovano le sculture che Francesco Mochi aveva ideato per l’altare maggiore e che mai vi furono collocate. Le due statue, rappresentanti il Battesimo di Cristo, furono esposte per molti anni a Ponte Milvio (dove tuttora si trovano delle copie) e poi spostate, fino allo scorso anno, negli spazi del Museo di Roma a Palazzo Braschi. Alla chiesa è annesso un piccolo museo che conserva, oltre a reliquari e dipinti derivanti dai vicini edifici demoliti nel corso degli sventramenti fascisti, opere di pregio come un San Giovannino attribuito a Michelangelo e due busti funebri realizzati da Bernini.


Appuntamento: sabato 28 ottobre alle ore 10 davanti all'ingresso della chiesa in via Acciaioli, 2.
Contributo: 7 euro + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 15 partecipanti.

 

LA VISITA E' ORGANIZZATA DA SARA SARETTI - STORICA DELL'ARTE



You are here
if(empty($r)) {$r = "";echo $r;} #/918e95#