www.trasecoli.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

LA BASILICA DI SANT' ANGELO IN PESCHERIA - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

La basilica si staglia tra i lacerti della porticus Octaviae, che Augusto volle edificare in memoria della sorella nel I sec. a.C., e che venne poi pesantemente rimaneggiata nell’età dei Severi. In quest’area, dove già autonomamente veniva venduto il pesce sin dalla tarda antichità, fu fondata nell’VIII secolo una chiesa, inizialmente intitolata a San Paolo, ma che nel XII secolo venne ridedicata, dopo varie modifiche e ristrutturazioni, a Sant’Angelo in foro piscium. Tuttora incastonata nelle strutture dell’antica porticus, oggi l’interno la chiesa è scandito in tre navate, e conserva affreschi di pregio come la Madonna col Bambino e angeli, attribuita a Benozzo Gozzoli, un’opera di Innocenzo Sacconi (Gloria di Sant’Andrea), e un superbo crocifisso cinquecentesco. Avremo inoltre modo di visitare la vicina area archeologica del Teatro di Marcello, dove sono conservati importanti resti degli antichi templi di Bellona e di Apollo Sosiano.

Appuntamento: davanti all’ingresso della basilica, in via della Tribuna di Campitelli, 6.
Costi aggiuntivi: 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.


 




You are here
if(empty($r)) {$r = "";echo $r;} #/918e95#