www.trasecoli.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La villa dei Volusii Saturnini

Figura 1. La localizzazione della Villa dei Volusii (da Sbugini Moretti 1998).

A poca distanza da Roma, nella fertile Valle Tiberina, vicinissimo alla Colonia Iulia Felix Lucus Feroniae (fig. 1), sorgeva una lussuosa villa di proprietà dei Volusii Saturnini, una importante gens legata alla figura di Ottaviano Augusto, che ha vissuto a cavallo tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C. I resti dell’abitazione sono stati scoperti nel 1961, durante i lavori di costruzione della vicinissima Autostrada: in concomitanza con i lavori di scavo è stato portato avanti un restauro all’avanguardia che ha permesso la conservazione e la valorizzazione dei numerosissimi mosaici pavimentali che ornavano la villa. La prima fase edilizia del complesso è databile alla seconda metà del I secolo a.C. (fig. 2) ed è costituita da una serie di ambienti residenziali e produttivi incentrati attorno all’atrium dotato di un grande impluvium in travertino. Probabilmente in questa prima fase l’abitazione era di proprietà della famiglia degli Egnatii e solo a partire dalla seconda fase edilizia, databile all’inizio del I secolo d.C., diventa di proprietà della famosa famiglia dei Volusii, come è noto da una serie di iscrizioni rinvenute nel larario (vano n. 41). In questo secondo periodo l’abitazione viene dotata di un grande peristilio porticato su quattro lati (n. 51) e di un grande cortile basolato (n. 25) su cui si aprono una serie di piccoli ambienti, tutti con la medesima pianta, interpretati come ergastula ovvero i vani dove dimoravano gli schiavi che portavano avanti l’impianto produttivo della villa.
Il complesso abitativo rimane inalterato per tutta l'età imperiale, mente in epoca medievale ospita un piccolo monastero, forse cistercense, che riusca in parte le murature antiche.

 


Figura 2. Pianta della Villa dei Volusii: in verde la prima fase edilizia di I secolo a.C., in rosso la seconda fase edilizia di I d.C. e in blu le modifiche di età imperiale e alto medievale (da Sbugini Moretti 1998).

 

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE

A.M. Sgubini Moretti, Fastosa rusticatio: la villa dei Volusii a Lucus Feroniae, Roma 1998.
M. Moretti et alii, La villa dei Volusii a Lucus Feroniae, Roma 1977.
P. Togninelli, Capena e Lucus Feroniae, Roma 1999.

Valentina Cervi

You are here
if(empty($r)) {$r = "";echo $r;} #/918e95#