www.trasecoli.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

www.trasecoli.it

MONET - IL MAESTRO DELL'IMPRESSIONISMO

★ Domenica 14 Gennaio 2018 - ore 15,15 ★

NOVITA'!!!

ATTENZIONE! Per questo evento, poiché il Museo del Vittoriano richiede il pagamento anticipato dei biglietti, per convalidare la prenotazione, i partecipanti dovranno versare (entro il 22 dicembre 2017) un acconto di 13€ a persona per gli adulti e di 7€ per i bambini.


Quasi 60 le opere dell’artista francese, considerato uno dei padri dell’Impressionismo francese e della pittura en plein air, presenti in mostra al Complesso del Vittoriano. I dipinti, tutti provenienti dal Musée Marmottan Monet di Parigi, spaziano dalle celebri caricature della fine degli anni 50 dell’800 ai paesaggi rurali e urbani di Londra, Parigi, Vétheuil, Pourville - e delle sue tante dimore; a temi intimi e privati come i ritratti dei figli, per arrivare alle tele dedicate ai fiori del suo giardino di Giverny dove protagoniste sono le celebri ninfee. Opere care all’artista, che le conservò nella sua ultima, amatissima, dimora di Giverny fino alla morte, le quali ci permetteranno di ammirare l’evoluzione della sua pittura nelle sue molteplici sfaccettature.Tra i capolavori in mostra: Portrait de Michel Monet bébé (1878), Ninfee (1916-1919), Le Rose (1925-1926), Londres. Le Parlement. Reflets sur la Tamise (1905).



Appuntamento: domenica 14 gennaio alle ore 15,15 davanti all'ingresso del Complesso del Vittoriano in via di San Pietro in Carcere. NB: l'ingresso alla mostra è prenotato per le ore 16, ma si richiede massima puntualità (orario di appuntamento ore 15,15).

Contributo: 20 euro per gli adulti; 10 euro per i bambini fino agli 11 anni non compiuti. La quota di partecipazione comprende: prenotazione dell’ingresso, biglietto, microfonaggio obbligatorio, visita guidata.
Chiusura delle prenotazioni: 16 dicembre 2017, versamento anticipato della quota relativa al biglietto di ingresso entro il 22 dicembre 2017.
L’evento dovrà avere un minimo di 15 partecipanti, altrimenti verrà annullato.

Cosa fare per partecipare:

1- comunicare la prenotazione entro il 16 dicembre 2017 via email  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefono  345.2899851 indicando il numero e il nome dei partecipanti e anche un recapito telefonico.
2- dopo che avremo ricevuto un minimo di 15 prenotazioni contatteremo telefonicamente i prenotati per confermare l'evento.
3- una volta che l'evento sarà stato confermato, i partecipanti dovranno versare entro il 22 dicembre 2017 la quota relativa al solo acquisto del biglietto di ingresso (acconto di 13€ a persona per gli adulti e 7€ per i bambini fino agli 11 anni non compiuti). Metodi pagamento: contanti o bonifico (contattare lo staff dell’associazione via email  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefono  345.2899851).
4- il giorno dell'evento i partecipanti verseranno la restante parte del contributo per la visita (7 euro gli adulti e 3 euro i bambini).

 

Prenotazione obbligatoria, massimo 25 partecipanti!

 

LA VISITA E' ORGANIZZATA DA SARA SARETTI - STORICA DELL'ARTE



ATTENZIONE!

LA VISITA DI PALAZZO ALTEMPS E' STATA RIMANDATA A DATA DA DESTINARSI!


Ci scusiamo per il disagio, ma si comunica che la visita prevista per giovedì 23 novembre a Palazzo Altemps è stata rimandata a data da destinarsi, a causa  di un impegno non preventivato da parte del gruppo che aveva richiesto l'evento.

 

 

 

 

 



LA BASILICA DI SAN LORENZO IN LUCINA - VISITA A RICHIESTA

★ ORGANIZZA LA TUA VISITA

 

Ormai quasi “dimessa”, nella sua collocazione a fianco della trafficata Via del Corso (l’antica Via Lata), San Lorenzo in Lucina è, in realtà, una chiesa di venerabile memoria: la tradizione vuole che qui avesse dimora una matrona romana, Lucina, che decise di donare la sua abitazione alla comunità cristiana. Fu Sisto III, nel 440, a consacrare ufficialmente la chiesa, che da allora subì numerose campagne di restauro, la più importante delle quali nel XII secolo. L’interno è oggi mononave, e presenta, tra gli altri valevoli tesori, un Cristo di Guido Reni e una cappella disegnata dal Bernini. Scavi condotti tra gli anni '80 e 2000 hanno consentito di chiarire le fasi evolutive del sito, mettendo alla luce un edificio di II secolo d. C. (di cui restano mosaici bicromi) e il battistero paleocristiano.

Appuntamento: davanti all'ingresso della chiesa in piazza di San Lorenzo in Lucina, 16.
Costi aggiuntivi: 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipant





LA BASILICA DI SANTA MARIA DEGLI ANGELI E DEI MARTIRI - VISITA A RICHIESTA

★ ORGANIZZA LA TUA VISITA


La basilica cristiana sorge in uno degli ambienti delle gigantesche Terme di Diocleziano, il frigidarium, che per volere di papa Pio IV (1499-1565) venne riadattato a chiesa dall’architetto e artista più celebre dell’epoca: Michelangelo Buonarroti. Nel ‘700 l’impianto michelangiolesco venne modificato da Luigi Vanvitelli, il quale curò anche il trasferimento di splendidi quadri in basilica (spicca un Martirio di S. Sebastiano del Domenichino), che oggi risulta essere infatti non solo un edificio di eccezionale valore archeologico e artistico, ma anche una superba pinacoteca.

Appuntamento: davanti all'ingresso della chiesa in piazza della Repubblica.
Costi aggiuntivi: 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.

 

 




PALAZZO BARBERINI - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Prototipo del palazzo barocco, fatto realizzare dal neo eletto al soglio pontificio Urbano VIII (Maffeo Barberini) per la propria famiglia, è frutto del lavoro dei più importanti architetti del Seicento: Carlo Maderno, Gian Lorenzo Bernini e Francesco Borromini. Museo nazionale dal 1953, vanta, all’interno di una collezione che spazia dal Trecento al Settecento, capolavori come La Fornarina di Raffaello, Giuditta e Oloferne di Caravaggio e il ritratto di Urbano VIII di mano del Bernini. Stupendi anche gli affreschi dei soffitti dei due saloni di rappresentanza al primo piano con le rappresentazioni del Trionfo della Divina Sapienza di Andrea Sacchi e il Trionfo della Divina Provvidenza di Pietro da Cortona.

Appuntamento: davanti all'ingresso del Palazzo in via delle Quattro Fontane, 13.
Costi aggiuntivi: 10 euro (contributo per l'ingresso al museo valido 7 giorni anche per Galleria Corsini) + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.

 




Pagina 1 di 27

You are here
if(empty($r)) {$r = "";echo $r;} #/918e95#