www.trasecoli.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

MUSEO NAZIONALE ROMANO TERME DI DIOCLEZIANO - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

La visita avrà inizio nell’imponente e sontuosa Aula Decima delle Terme di Diocleziano, all’interno della quale sono esposte la tomba dei Platorini e due tombe a camera provenienti dalla Necropoli della via Portuense, decorate con lussuosi affreschi e stucchi. La visita permetterà di visitare le nuove Aule, la natatio, e il piccolo chiostro, recentemente riaperte al pubblico dopo lavori di restauro e allestimento. Sarà inoltre possibile percorrere velocemente la sezione espositiva dedicata alla Protostoria dei Popoli Latini che raccoglie le testimonianze archeologiche del Lazio antico dalla fine dell'età del bronzo agli inizi dei VI secolo a.C. In chiusura, una suggestiva passeggiata all’interno del chiostro “michelangiolesco”, dove sono conservati numerosi frammenti epigrafici e scultorei romani.

Appuntamento:
davanti all’ingresso del museo in viale Enrico de Nicola, 79.
Costi aggiuntivi: 7 euro di biglietto di ingresso (valido 3 giorni per Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Terme di Diocleziano e Crypta Balbi; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito) + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.





MUSEO NAZIONALE ROMANO PALAZZO ALTEMPS - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Nel corso del XVI e del XVII secolo diverse famiglie aristocratiche romane hanno collezionato importanti sculture greche e romane, oggi confluite all’interno della collezione del Museo Nazionale Romano con sede a Palazzo Altemps. Questa visita offre la possibilità di apprezzare le sculture più famose, come ad esempio l’Ares e il Trono Ludovisi, il Galata Suicida e l’Apollo Citaredo, raccolte dalla famiglia Boncompagni Ludovisi.

Appuntamento: davanti all'ingresso del museo in piazza Sant'Apollinare, 46.
Costi aggiuntivi: 7 euro di biglietto di ingresso (valido 3 giorni per Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Terme di Diocleziano e Crypta Balbi; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito) + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.

 

 

 



MUSEO NAZIONALE ROMANO PALAZZO MASSIMO - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

La sede del Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo accoglie alcuni dei reperti archeologici più importanti della città di Roma. Attraverso le suggestive sale ripercorreremo l’evoluzione della cultura artistica romana dall’età tardo repubblicana fino alla piena età imperiale. Sarà possibile osservare e conoscere importanti opere come ad esempio gli splendidi originali greci del Pugile, del Principe ellenistico e della Niobide dagli Horti Sallustiani. All’interno del museo sono inoltre conservati alcuni importantissimi esempi della pittura romana come il giardino dipinto della Villa di Livia e le suggestive stanze affrescate della Villa della Farnesina. Infine sarà possibile ammirare una serie di mosaici pavimentali e le incredibili decorazioni ad intarsio marmoreo provenienti dalla Basilica di Giunio Basso.

Appuntamento: davanti all’ingresso del museo in Largo di Villa Peretti, 1.
Costi aggiuntivi: 7 euro di biglietto di ingresso (valido 3 giorni per Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Terme di Diocleziano e Crypta Balbi; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito) + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.

 

 

 



MUSEO NAZIONALE ROMANO CRYPTA BALBI - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Crypya Balbi

La Crypta Balbi è un museo unico nel suo genere, straordinaria testimonianza dell'evoluzione della società romana e del paesaggio urbano dalla prima età augustea sino ai nostri giorni, con un'ampia documentazione delle fasi di vita medievali.
La visita consente di ripercorrere la complessa storia dell'area, su cui sorsero progressivamente il Teatro di Balbo (13 a.C.), sepolcreti e “immondezzai” tardo-antichi, poli cultuali altomedievali, il Castrum Aureum (XI sec.) e il Conservatorio di S. Caterina (metà '500).
L’esposizione è disposta su tre livelli e i materiali comprendono, oltre ai manufatti rinvenuti negli scavi della Crypta, anche prestigiosi reperti dalle collezioni storiche del Museo Nazionale Romano. Sono aperte ai visitatori la celebre esedra e le cantine, dalle quali si scorgono le strutture del Teatro e della Porticus Minucia, con i numerosi rifacimenti posteriori.

 

Appuntamento: davanti all’ingresso del museo in via delle Botteghe Oscure,31.
Costi aggiuntivi: 7 euro di biglietto di ingresso (valido 3 giorni per Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Terme di Diocleziano e Crypta Balbi; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito) + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.

 



MUSEO NAZIONALE ETRUSCO VILLA GIULIA - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Ospitato nella suggestiva villa rinascimentale voluta da papa Giulio III e decorata dalle architetture e dagli affreschi di importanti artisti del primo manierismo romano, il Museo Etrusco costituisce una delle principali raccolte pubbliche al mondo interamente dedicata a questo affascinante popolo italico. Percorrendo le numerose sale affronteremo un viaggio nella cultura etrusca volto ad illustrarne gli elementi di base, gettando uno sguardo sulle problematiche e sui misteri che ancora lo avvolgono. Tra i capolavori esposti ci soffermeremo sul Sarcofago degli Sposi, sull’Apollo di Veio, sulle lamine d’oro iscritte e sulla decorazione scultorea del santuario di Pyrgi: vedremo inoltre la ricostruzione in grandezza naturale di un tipico tempio etrusco, definendone le caratteristiche e le differenze con il tempio greco.

Appuntamento: davanti all'ingresso del museo in piazzale di Villa Giulia, 9.
Costi aggiuntivi: 8 euro di biglietto di ingresso (4 euro biglietto ridotto; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito) + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.

 



CENTRALE MONTEMARTINI - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

All’interno della ex Centrale Termoelettrica Giovanni Montemartini è stato allestito, dal 1997, il nuovo polo espositivo dei Musei Capitolini. All’interno sono conservati importantissimi capolavori dell’arte antica tra cui il c.d. Togato Barberini, la statua di Musa seduta e la statua di Antinoo, oltre a numerosissimi pezzi provenienti da diverse necropoli della capitale. Sarà possibile inoltre ammirare la ricostruzione del frontone di uno dei templi più importanti di Roma Antica: il tempio di Apollo Sosiano decorato da statue originali greche del V secolo a.C.

Appuntamento: davanti all’ingresso del museo in viale Ostiense, 106.
Costi aggiuntivi: 7,5 euro di biglietto integrato mostra (ridotto 6,5 euro per i residenti a Roma; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito per i residenti a Roma; Capitolini Card Musei Capitolini + Centrale Montemartini 16 euro, 15 euro per i residenti a Roma) + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.



MUSEI CAPITOLINI - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Capitolini raccolgono alcune tra le più affascinanti collezioni di arte antica e di archeologia oggi esistenti. La nascita dei Musei viene fatta risalire al 1471, quando il papa Sisto IV donò al popolo romano un gruppo di statue bronzee di grande valore simbolico. Da allora, i Musei si sono arricchiti di oggetti di enorme valore storico e artistico, tra cui la Lupa Capitolina, la statua equestre di Marco Aurelio, il colosso di Costantino e i Fasti Trionfali. Le collezioni, esposte nelle splendide sale rinascimentali del Palazzo dei Conservatori e del Palazzo Nuovo, ci guideranno nella storia di Roma repubblicana e imperiale, tra famosi condottieri, imperatori e ricchi abitanti di residenze aristocratiche, ma anche tra umili lavoratori, quadrigari, medici, oculisti, i cui nomi ci accompagneranno in un viaggio senza tempo.

Appuntamento: davanti all'ingresso del museo in Piazza del Campidoglio, 1.
Costi aggiuntivi: 15 euro di biglietto integrato mostra (ridotto 13 euro per i residenti a Roma; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito per i residenti a Roma; Capitolini Card Musei Capitolini + Centrale Montemartini 16 euro, 15 euro per i residenti a Roma) + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 5 partecipanti.



I MERCATI DI TRAIANO - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

 

Una geniale opera architettonica, distribuita su più livelli, posta a sostegno della retrostante collina del Quirinale: i Mercati di Traiano, un particolare complesso commerciale di epoca imperiale caratterizzato dal peculiare aspetto in cortina laterizia che rende gli edifici una novità assoluta rispetto alle sottostanti piazze marmoree dei Fori Imperiali, da essi dominate. Il complesso ospita oggi l’attuale sede del Museo dei Fori Imperiali, dove sono confluiti i materiali pertinenti ai vari edifici forensi che caratterizzavano quest’area dell’antica Roma.


Appuntamento: davanti all'ingresso del museo in via IV Novembre, 94.
Costi aggiuntivi: 14 euro (biglietto di ingresso intero, ridotto 12 euro; per i residenti a Roma biglietto intero 12 euro, ridotto 10 euro; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito per i residenti a Roma) + 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 15 partecipanti.

 

 



L'ARCO E L'ANTIQUARIUM DI MALBORGHETTO - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Nel punto di incontro tra due importanti assi viari, la via Flaminia e la via Veientana, fu edificato, nel IV secolo d.C, un arco quadrifronte. L'imponente struttura è stata messa in relazione con il luogo in cui l'imperatore Costantino, la notte prima della battaglia campale contro il suo rivale Massenzio ai Saxa Rubra, avrebbe visto in cielo al tramonto il segno della croce. L'arco ha subito nel tempo numerose trasformazioni. Nell'XI secolo è diventato una piccola chiesa dedicata alla Vergine, nel XIII è stato inserito in un borgo fortificato. Nel XVI il casale viene restaurato dallo speziale Costantino Petrasanta e nel XVIII viene adattato a Stazione di Mezza Posta. Di tutte queste trasformazioni rimangono le tracce nelle sue murature. I suoi ambienti sono stati attualmente adattati per ospitare un piccolo Antiquarium che conserva una parte dei resti archeologici rivenuti in diversi siti situati lungo la via Flaminia.

Appuntamento: in via di Malborghetto, 1 (via Flaminia km 19,4).

PER  UN'ANTEMPRIMA DELLA VISITA GUARDA IL VIDEO SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

 



 

 

 

Pagina 9 di 15

You are here
if(empty($r)) {$r = "";echo $r;} #/918e95#