www.trasecoli.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

LA VILLA DEI QUINTILI - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Ci inoltreremo tra le romantiche vestigia della Villa dei Quintili, una delle più suggestive dimore nobiliari della campagna romana. Caduti in disgrazia i due fratelli, il complesso fu espropriato dall'imperatore Commodo e restò in possesso dei sovrani almeno fino alla fine del III secolo d.C. Saremo ospiti di questa imponente e sontuosa residenza suburbana per cogliere alcune scene di vita quotidiana di una illustre famiglia del tempo. Avremo modo di visitare un settore residenziale di nuova scoperta e aperto al pubblico solo di recente in cui si conservano quasi integralmente le splendide pavimentazioni con mosaici e marmi colorati. La visita si concluderà nell'Antiquarium che custodisce molti tra i preziosi reperti e sculture provenienti dagli scavi dell'area.

Appuntamento: davanti all'ingresso dell'area archeologica in via Appia Nuova 1092..
Costi aggiuntivi: 6 euro di biglietto di ingresso (valido 7 giorni per le Terme di Caracalla, la Villa dei Quintili e il Mausoleo di Cecilia Metella; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito).

 

 



 

 

LA VILLA DI LIVIA A PRIMA PORTA - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Visita con apertura da prenotare

 

Questo monumentale complesso abitativo apparteneva alla celebre e potente Livia Drusilla, moglie dell’imperatore Augusto. Un’occasione straordinaria per visitare gli innumerevoli ambienti di una ricchissima residenza romana nel loro aspetto tecnico, artistico e ideologico in una delle fasi di massimo splendore dell’impero romano.

Appuntamento: in via della Villa di Livia, 126.

 

 

 

 



VILLA ADRIANA - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Publius Aelius Hadrianus diventa imperatore nel 117 d.C. e un anno dopo viene iniziata la costruzione della villa che porta il suo nome, definita, a ragione, la “regina delle ville imperiali”: un'area di 120 ettari, in parte costruiti e in parte sistemati a giardino. Luoghi come il Canopo e il Pecile, ispirati ai monumenti che più lo avevano colpito durante i suoi viaggi, giustificano a pieno l'inserimento nella lista dei siti “Patrimonio dell'Umanità” dell'UNESCO.
NB: il Teatro Marittimo è chiuso per restauri.


Appuntamento: davanti all'ingresso dell'area archeologica in Largo Marguerite Yourcenar (Tivoli).
Costi aggiuntivi: 8 euro biglietto di ingresso (ridotto 4 euro; in occasione della mostra temporanea annuale, che si svolge solitamente nel periodo da aprile ad ottobre, il biglietto ha un costo di  11 euro intero, 7 euro ridotto; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito).

PER  UN'ANTEMPRIMA DELLA VISITA GUARDA IL VIDEO SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE



 

LA VILLA DEI VOLUSII SATURNINI - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Un sito tanto interessante quanto poco noto al pubblico, frutto di una grandiosa scoperta effettuata durante i lavori dell'Autostrada del Sole, in un tratto a nord di Roma, nel 1961. La Villa dei Volusii Saturnini, situata nel cuore della campagna romana, presso l'affascinante santuario di Lucus Feroniae, ci racconterà la storia di una della famiglie più importanti dell'Impero romano, abbagliandoci con i suoi meravigliosi mosaici e permettendoci di rivivere la quotidianità di una elegante residenza romana affacciata sulla valle del Tevere.

Appuntamento: davanti davanti al Punto Blu dell'Area di Servizio Feronia Ovest, Fiano Romano (Roma), Autostrada A1 Milano-Napoli.

Come arrivare: prendere l’uscita 10 del GRA in direzione Firenze; entrare in A1 in direzione Firenze; prendere l’uscita Fiano Romano verso Firenze (strada a pedaggio); mantenere la destra al bivio e seguire le indicazioni per Fiano Romano; mantenere la destra al bivio e seguire le indicazioni per Roma/Fiano Romano/Rieti; mantenere la sinistra al bivio e seguire le indicazioni per Roma/Fiano Romano; mantenere la sinistra al bivio e seguire le indicazioni per Roma/Fiano Romano ed entrare in A1 in direzione Roma; svoltare leggermente a destra ed entrare nell’area di servizio Feronia Ovest; per maggiori informazioni cercare “Feronia Ovest - Fiano Romano” su google maps.

PER  UN'ANTEMPRIMA DELLA VISITA GUARDA IL VIDEO SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

 



 

LA VILLA DEI GORDIANI - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Al III miglio della via Praenestina sorgeva una delle ville suburbane più grandi di Roma, forse appartenuta alla famiglia degli imperatori Gordiani, alla guida dell’impero romano nel III secolo d.C. Passeggiando all’interno di questo vasto parco archeologico sarà possibile visitare gli edifici superstiti di questa imponente abitazione, e approfondire la funzione e il significato dei resti ancora oggi visibili, con particolare attenzione al Mausoleo e alla Basilica funeraria circiforme.


Appuntamento davanti all'ingresso del parco in via Prenestina, 351 (alt. via Olevano Romano).

 

 

 



 

LA VILLA DI MASSENZIO - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Tra il secondo e il terzo miglio della via Appia Antica, sorge un monumentale complesso architettonico composto da tre edifici: il palazzo, il circo e il mausoleo dinastico, realizzati per volere dell’imperatore Massenzio. Il monumento più noto del complesso è il circo, l’unico tra quelli romani ancora ben conservato in tutte le sue componenti architettoniche, mentre il mausoleo dinastico, riaperto al pubblico dopo recentissimi restauri, sorge all’interno di un quadriportico allineato con il percorso della vicinissima via Appia Antica. La tomba, a pianta circolare, è nota anche come “Mausoleo di Romolo”, dal nome del giovane figlio dell’imperatore morto prematuramente.


Appuntamento: davanti all'ingresso dell'area archeologica in via Appia Antica, 153.

 



 

OSTIA ANTICA - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

L'antica città di Ostia, oggi riportata alla luce per due terzi della sua estensione originaria, possiede ritrovamenti che, per ricchezza e stato di conservazione, sono secondi solo a Pompei. Attraverso edifici quali il teatro e l'antistante piazzale delle Corporazioni, il Foro, il Tempio di Roma e Augusto, le Terme di Nettuno, il Capitolium, la caserma dei Vigiles, sarà possibile ripercorrere la storia della città dalla fondazione come colonia di Roma, nel IV secolo a.C., fino al suo progressivo abbandono nel V secolo d.C.

Appuntamento:davanti all'ingresso dell'area archeologica in viale dei Romagnoli, 717 (Ostia Antica).
Costi aggiuntivi: 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 10 partecipanti + 10 euro (biglietto di ingresso, ridotto 6 euro; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito; NB: qualora vi siano mostre all'interno del sito archeologico, il prezzo del biglietto verrà aumentato di 3 euro).

 

 

 



 

L'INSULA DELL'ARA COELI - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Visita con apertura da prenotare

Il complesso archeologico dell’Ara Coeli è la principale testimonianza archeologica di edilizia abitativa intensiva di Roma antica, oggi visibile a sinistra della scalinata d’accesso di S. Maria in Ara Coeli, alle pendici nord-occidentali del Campidoglio. Tra il 1928 e il 1930, durante i lavori di risistemazione del quartiere  e le operazioni di demolizione della Chiesa di S. Rita da Cascia in Campitelli, apparvero i resti di una precedente chiesetta medievale, detta di S. Biagio de Mercato, della quale restano oggi l’abside, un arcos­­­olio del XIV secolo e un campanile romanico. Tra le strutture che vennero alla luce ai piedi della collina la più notevole è sicuramente quella del complesso dellinsula, un antico caseggiato a più piani (almeno quattro) del II sec. d.C. Il rinvenimento di questo “condominio dell’antichità” nel cuore di Roma offrì agli archeologi la preziosa testimonianza materiale di una tipologia abitativa, già ben nota per Ostia antica, diffusa certamente nella capitale, ma raramente conservata.

Appuntamento: ai piedi della scalinata della chiesa di S. Maria in Ara Coeli.
Costi aggiuntivi: 4 euro di biglietto di ingresso (ridotto 3 euro).

 



LE "CASE DIPINTE" DI OSTIA ANTICA - VISITA A RICHIESTA

ORGANIZZA LA TUA VISITA

Visita con apertura da prenotare

La città di Ostia fu fondata secondo la tradizione dal quarto re di Roma, Anco Marcio, ma sicuramente esisteva come castrum fortificato, solo a partire dal IV secolo a.C., per il controllo dei rifornimenti di sale. Sarà possibile visitare, su gentile concessione della Soprintendenza di Ostia, le cosiddette “case dipinte”: l'insula di Diana, l'insula di Giove e Ganimede, l’insula delle Muse, l’insula delle Pareti Gialle e l'insula delle Ierodule, un’affascinante passeggiata alla scoperta delle ricche domus romane. Al termine del percorso alla scoperta delle case dipinte, ripercorreremo la storia di Ostia visitando i maggiori monumenti.

Appuntamento: davanti all'ingresso dell'area archeologica in viale dei Romagnoli, 717 (Ostia Antica).
Costi aggiuntivi: 1,50 euro a persona per gli auricolari qualora si superi il numero di 10 partecipanti + 10 euro (biglietto di ingresso, ridotto 6 euro; prima domenica di ogni mese ingresso gratuito; NB: qualora vi siano mostre all'interno del sito archeologico, il prezzo del biglietto verrà aumentato di 3 euro).





Pagina 4 di 14

You are here
if(empty($r)) {$r = "";echo $r;} #/918e95#